-
 
-
-
Mag
31st

Isola di San Pietro: il paradiso della Sardegna

Categoria Consigli di Viaggio
Data 31 Maggio 2012 da Corinne



Avete presente quelle cartoline così belle da sembrare irreali, in cui si scorge solo un immenso mare cristallino e una timida spiaggia bianca, rifugio di pochi fortunati?

Ecco, se volete tuffarvi in un paesaggio simile a questo per la vostra vacanza estate 2012, l’isola di San Pietro è quello che fa per voi!
Con i suoi 51 km di estensione, l’isola è la seconda dell’arcipelago del Sulcis, nella zona sud ovest della Sardegna.

Il mare dell’isola è davvero limpidissimo, mentre il suo interno è ricoperto da una sconfinata macchia mediterranea, dove nidificano il gabbiano corso e il falco della regina.
L’unico centro abitato di San Pietro è Carloforte, fondato da alcuni pescatori liguri provenienti dalla Tunisia.

La zona storica di Calaforte è davvero pittoresca, con i suoi palazzi settecenteschi e ottocenteschi che si mischiano ai colori tipici dell’isola.
Pizzerie, ristoranti e trattorie sono pronti ad accogliere i clienti servendogli i piatti tipici della zona.

Per raggiungere l’isola si impiegano circa 30 muniti di traghetto, partendo da Calasetta o da Portoscuso.
Quella da fare all’isola di San Pietro è una vacanza tranquilla e rilassata, dove per la vita notturna c’è poco spazio.

Approfittando, però, dei collegamenti con i traghetti si può decidere di muoversi alla scoperta delle altre attrazioni dell’isola e di regalarsi, così, qualche serata adrenalinica!